La notte prima di Halloween, nella cittadina di Bolan, i coniugi Tobias vengono barbaramente uccisi, mentre il loro unico figlio, Anton detto Ant, strafatto sempiternamente di marijuana, dorme beatamente in soffitta con la musica a palla nelle cuffie. Al suo risveglio, l’ozioso ragazzo scoprirà l’atroce verità, ma lo shock iniziale è nulla in confronto alla scoperta che l’artefice di quel massacro è nientemeno che lui stesso… o meglio, la sua mano, che sembra essere posseduta dal Diavolo in persona. Invano sarà l’aiuto dei due amici del giovane, Pnub e Mick, che cadranno nelle grinfie della mano assassina – resuscitando come esilaranti e sboccacciati morti viventi in un secondo tempo (sob!) -, ma forse può fare qualcosa la discendente di colore di una casta di sacerdotesse druide (!?!).
Parodia in chiave comico-demenziale di quelle pellicole che appartengono al sottogenere horror americano denominato “slasher” (vale a dire quei film dove un maniaco omicida gioca al gatto col topo con un gruppo di teenargers in uno spazio ben limitato), non si distacca particolarmente dalla media se non per l’idiozia e la superficiale ironia con la quale si collauda sangue e belle ragazze in atteggiamenti sexy. Per cui, non vi aspettate chissà quali terribili profondità da questo film: non stiamo parlando di Scream! Figurarsi che, quando Anton capisce che il diavolo ha scelto la sua mano giacché “oziosa” (è forse questa la morale della favola: l’ozio è il padre dei vizi, statene alla larga?), lui cerca di tenerla impegnata con l’uncinetto! Dopotutto, che altro ci si poteva aspettare dagli sceneggiatori Terri Hughes e Ron Milbauer, che hanno campato per anni come autori della serie Power Rangers Ninja? Peccato per il buon incipit, ben diretto dal regista televisivo Flender (Dawson’s Creek), e ottimamente recitato da Connie Ray nel ruolo della madre di Anton. Fra le presenze importanti: Jessica Alba nella parte della bambolona Molly, bomba sexy di turno della pellicola, e Seth Green che dà il suo meglio nel lato comico. Camei del gruppo punk-rock degli OffSpring, che cantano e muoiono nella scena del ballo del liceo, e di Tom Delonge dei Blink 182. Dopo la visione del film, viene spontaneo chiedere alla stella cadente Devon Sawa (fra l’altro nominato al Saturn Award – l’Oscar dell’Horror – per la migliore performance di un giovane attore) se vuole realmente una mano… ma a non lasciare affondare la sua carriera!…

 

 

 

 

Versione: DvdRip – Qualità V:10 – A:10
Streaming:

VideoPremium
NowVideo
PutLocker

Download:
NowDownload
RapidGator
LikeUpload
Netload
DepositFiles

Giovani diavoli in Streaming ITA