I pirati dell’Edelweiss parla della Germania, nel giugno del 1944, e per i tedeschi la guerra sta cominciando a volgere al termine. Dopo lo sbarco degli Alleati in Normandia e la presa di Stoccarda, ora gli americani sono vicini a Colonia, dove i due giovani fratelli Ripke stanno vivendo un conflitto familiare, dato che all’inizio della guerra Peter (Taal) è stato arruolato nella Gioventù Hitleriana mentre invece Karl (Stebunov) si è unito ad un gruppo di resistenza noto come I pirati dell’Edelweiss. I loro rapporti si sono modificati più e più volte, ma ora, dopo che I pirati hanno liberato un prigioniero di nome Hans, i due fratelli dovranno essere più che mai convinti dei loro ruoli e delle loro posizioni.
Diretto da un tale Niko von Glasow, “I pirati dell’Edelweiss” è un film di produzione tedesca ispirato a fatti realmente accaduti che è stato girato fra Vilnius, in Lituania, e San Pietroburgo, in Russia. Con questa pellicola Von Glasow – che ha anche scritto la sceneggiatura insieme a suo fratello Kiki – cerca di descrivere i rapporti fra i protagonisti in una situazione che, a causa della guerra e delle diverse ideologie dei componenti della famiglia, li ha costretti ha trovarsi l’uno contro l’altro. In realtà poi il plot è comunque arricchito da alcuni sviluppi narrativi interessanti, se non fosse però per il fatto che la messa in scena è di una pochezza disarmante.
Volendo fare i buoni e sorvolando quindi sulla parziale piattezza delle caratterizzazioni dei personaggi e sulle relative interpretazioni che comunque non superano di molto la sufficienza, la vicenda è raccontata in maniera davvero troppo asettica. Non c’è traccia di emozioni vere e, a peggiorare le cose, ci sono inoltre anche una regia, una fotografia ed un sonoro che definire pessimi sarebbe poco. Il ritmo dato alla narrazione, la scelta delle inquadrature, le luci, i rumori ambientali ridoppiati insieme ai dialoghi; tutti questi elementi rendono la pellicola a tratti veramente inguardabile. Ma non inguardabile perché da un punto di vista artistico il lavoro di von Glasow può piacere poco, quanto piuttosto proprio perché le ambientazioni, le situazioni e gli avvenimenti risultano difficoltosamente percepibili dallo spettatore a causa della confusionaria realizzazione della pellicola…

 

 

Versione: DvdRip – Qualità Video:9 – Audio:9

Streaming:
PutLocker
NowVideo

Download:
RapidGator
NowDownload

I pirati dell’Edelweiss in Streaming ITA