Il ritorno di Cagliostro

Sicilia, anni’50. I fratelli Carmelo e Salvatore La Marca fondano una casa di produzione cinematografica, la Trinacria cinematografica, per fare concorrenza a Cinecittà. I due fratelli riescono a trovare i finanziatori per un kolossal, Il ritorno di Cagliostro. Ciprì e Maresco devono essersi in qualche modo stancati di continuare a provocare scandalo ma di non fare incassi. Hanno allora deciso di conservare il loro tradizionale e irriverente sarcasmo applicandolo a una struttura narrativa in grado di provocare la risata bassa in sala. Perché questo film è di sicuro un omaggio al cinema ma è soprattutto l’abile contaminazione di una farsaccia di serie B (chi è del Nord può pensare ai Legnanesi ma ogni area del nostro Paese ha le sue compagnie vernacolari che sanno che basta nominare le parti basse per suscitare la risata) con una struttura narrativa alla “Ed Woood”. Se poi si aggiungono i critici che rifanno se stessi con grande autoironia (spicca nel terzetto Gregorio Napoli) si sono accontentate differenti fasce di pubblico. Ognuno ricorderà (e ne parlerà agli amici) ciò che più lo ha interessato. Forse l’epoca dello scandalo ricercato e gratuito è finita. Per sempre, speriamo. Fonte Trama

 

 
Guarda il trailer:

Versione: DVDRip – Qualità: A.10 – V.10

Streaming:
RapidVideo

Download:
Nowdownload

Il ritorno di Cagliostro in Streaming ITA