imm (16)Ad Alex Fletcher, una popstar degli anni ’80 ormai in declino, viene proposta un’occasione irrinunciabile: scrivere una canzone per Cora Corman, l’idolo del momento, e cantarla insieme a lei. Il sogno di un ritorno dignitoso sulle scene – dopo anni di esibizioni in alberghi e luna park di fronte a un pubblico di donne tutte grida e nostalgia – si smaterializza quando viene a sapere che il tempo a disposizione è risicato. Alex non è mai stato bravo con le parole e non scrive un brano da quindici anni. Proprio quando pensa di non potercela fare scopre che Sophie Fisher – una bizzarra annaffiatrice-supplente che gli entra in casa come un tornado – ha un dono particolare per le rime e la convince ad aiutarlo. Gli sforzi dei due daranno vita alla canzone “Way Back Into Love”, che li guiderà sulla strada dell’amore.
La commedia romantica di Marc Lawrence gioca con l’estetica degli anni ’80 e ridicolizza con affetto usi e costumi di un’epoca fortunata – grazie all’interpretazione spassosissima di Hugh Grant – per raccontare la storia di Alex (Grant) e Sophie (Drew Barrymore). L’alchimia tra i due attori è evidente; lo spirito e il fascino dell’uno si mescola al peculiare senso dell’umorismo dell’altra al punto che se fossero due elementi musicali sarebbero melodia e testo (come d’altronde sottolinea il titolo originale, Music and Lyrics). La melodia, come spiega la dolce paroliera, è l’attrazione che provi per una persona quando la incontri per la prima volta, il testo subentra quando la conosci meglio. Il videoclip iniziale dei Pop! – la band che diede il successo ad Alex – chiarisce subito l’intento del regista, che è quello di far divertire seguendo il classico schema della commedia a lieto fine. Intorno alle problematiche dei protagonisti principali – lui è una “meteora felice” che vive nel ricordo del passato, lei è stata derubata dell’identità divenendo suo malgrado protagonista del libro di successo di un suo ex – si muovono personaggi secondari che condiscono il film con ulteriore ilarità. C’è la sorella di Sophie, grande fan dei Pop!, c’è il manager di Alex e ovviamente c’è Cora Corman, la cantante sexy della generazione “bubblegum” che espone la sua spiritualità in balletti orgasmici. Il concerto finale ricicla la produzione del live di Linda Moon in Be Cool, che per certi versi – tolte le vesti da “thriller” – potrebbe essere un lontano parente di Scrivimi una canzone. Fonte Trama

Guarda il film completo – Parte 1°:

Guarda il film completo – Parte 2°

Guarda il trailer:

Versione: DVDRip – Qualità: A.10 – V.10

Streaming:
Nowvideo: Parte 1Parte 2
Videopremium: Parte 1Parte 2
Vk: Parte 1Parte 2 

Download:
Nowdownload: Parte 1Parte 2

Scrivimi una canzone in Streaming ITA