SharkTale

Stavolta non ci siamo, Sembrava che i film di animazione godessero di una sorta di aura magica: ogni produzione era perfetta tecnicamente, divertente, entusiasmante, capace di suscitare solo elogi e poche critiche. Poi è arrivato Shark Tale, e tutto è rientrato nella normalità. Leggi: finalmente un brutto film di animazione digitale che, ovviamente, il trattamento italiano ha reso ancora peggiore dell’originale. Presentato in pompa magna a Venezia, in una serata che resterà impressa nelle menti di tutti coloro che vi hanno partecipato (nel silenzio di Piazza San Marco, 5000 e passa persone dotate di cuffie senza fili ascoltarono il film, alla presenza del cast di voci originali, davanti ad un enorme schermo panoramico montato per l’occasione), Shark Tale delude su tutti i fronti. La trama è semplicistica e banale e gli spunti comici si sviluppano solo grazie a numerossimi riferimenti metacinatografici, che alla fine però sanno un po’ di stantio. Ovviamente la moraletta di contorno non può mancare, ma Nemo è lontano anni luce. Si salverebbero le interpretazioni degli attori-pesci originali (Smith, Deniro, Zelleweger, Jolie, Blsck e Scorsese) se non fossero annientate dal doppiaggio italiano. Tiziano Ferro è completamente fuori registro, Laurenti fa la solita vocina insopportabile, mentre si salvano i “Pari e Dispari” che però utilizzano le stesse battute che fanno a “Zelig”. Ok, magari salta una pubblicità gratuita a Verissimo (c’è pure la Parodi) o in qualche squallido programma di mezza sera su Italia 1, ma mantenere le voci dei doppiatori storici pareva brutto? Come? Robots lo doppia Dj Francesco? Ah, beh. Dove sono pinze e saldatore?…

 

 

 

Versione: DvdRip – Qualità V:10 – A:10

 

Streaming:
PutLocker: Parte1Parte2
NowVideo: Parte1Parte2

Download:
RapidGator: Parte1Parte2
LikeUpload: Parte1Parte2

Shark Tale in Streaming ITA