SonounpiratasonounsignoreMirella è una giovane biologa marina a cui viene offerta la possibilità di partecipare a un progetto di ricerca in Africa. Nipote di un celebre senatore, Mirella è invisa a Giulio, collega più anziano a cui il preside di facoltà offre la medesima opportunità. Rivali nella corsa alla cattedra, Mirella e Giulio si concedono una tregua e una passeggiata al villaggio, dove sono appena sbarcati. Tra una bancarella e l’altra incontrano Stefania, una parrucchiera napoletana approdata al seguito di una ricca e capricciosa signora che la congeda malamente all’arrivo. Senza lavoro e senza una pensione dove alloggiare, Stefania è consolata da Mirella e Giulio che le offrono ospitalità sulla loro barca a vela. Incuriosito dalla bionda ‘compaesana’ e dagli scienziati italiani, Catello, marittimo napoletano imbarcato su una nave mercantile, si aggiunge alla compagnia senza troppi complimenti. Ma una volta preso il largo, un gruppo di pirati li accosta e sequestra. La brutta avventura avrà però un epilogo felice.
Di nuovo ispirato dai versi di Julio Iglesias, il film precedente si intitolava La valigia sul letto, Eduardo Tartaglia gira una commedia balneare sulla disonestà congenita dell’italiano medio. Per nulla interessato a scavalcare stereotipi e macchiette, siamo dalle parti della barzelletta, Tartaglia spiaggia sulla costa africana una milanese, un romano, due napoletani e una macchina comica non propriamente raffinata. Commedia fast food, che ‘conferma’ Eduardo Tartaglia e Veronica Mazza e ricolloca la romanità piaciona di Maurizio Mattioli e la corposità di Francesco Pannofino, Sono un pirata sono un signore non prevede per lo spettatore nessun potenziale turbamento.
Girato sulle spiagge cubane e realizzato coi soldi dei contribuenti, perché ritenuto di ‘interesse culturale’, il film di Tartaglia vorrebbe spiegare sociologicamente qualcosa in più, mettendo in scena il precariato di quattro personaggi in cerca di sicurezza economica ed emotiva. Nel tentativo di realizzarsi qualcuno smarrirà la coscienza, ‘riscattando’ le proprie ordinarie esistenze coi soldi stanziati dallo Stato italiano per restituirli alle loro famiglie, in pena davanti alla tv e poi mai più… Fonte Trama

 

 

Versione: DvdRip – Qualità V:10 – A:10


Streaming:

VideoPremium: Parte1Parte2
StreamThis: Parte1Parte2
NowVideo

Download:
NowDownload
RapidGator: Parte1Parte2

Sono un pirata sono un signore in Streaming ITA