imm (4)

Al suo rientro in famiglia dopo dieci mesi di ricovero in un istituto psichiatrico, Anna scopre che il padre si è fidanzato con l’infermiera che teneva in cura la mamma malata. Lei, che in seguito a un tentato suicidio per via della perdita della madre è tormentata da un sogno ricorrente macchiato del presagio di morte, e non ricorda la notte in cui l’incendio è divampato in casa, si trova ad affrontare un nuovo trauma. Ben presto lo spirito della genitrice viene a farle visita mettendola in guardia dalla futura matrigna. Insieme alla sorella Alex, Anna decide di fare chiarezza sul torbido passato della donna.
“A volte sopravviviamo ricordando, altre dimenticando” è l’incoraggiamento dello psichiatra che ha in cura Anna, il suo saluto di buon augurio per una pronta ripresa. Non è un caso che The Uninvited inizi tra i corridoi di una clinica; l’intenzione dei fratelli Guard – al loro primo lungometraggio dopo una manciata di corti e spot pubblicitari – era di approfondire l’aspetto psicologico del film piuttosto che spingere sul pedale della paura fine a se stessa.
Traducendo in hollywoodiano l’horror di Kim Jee-Woon Two Sisters, ispirato a sua volta alla fiaba coreana Janghwa heungryeonjeon, i due registi condensano e semplificano l’originale – fatto di sguardi, silenzi e stasi d’autore – aggiungendo allo stesso tempo dialoghi e un paio di personaggi che infittiscono la trama in favore della tensione e delle visioni spettrali della giovane protagonista.
Nelle mani di Charles e Thomas Guard The Uninvited diventa un horror articolato e ben girato capace di sorprendere le menti incontaminate (dal genere) pur facendo acqua qua e là. Sebbene nel finale i conti non tornino – e questo è il vero limite del film – la suspense c’è ed è costruita non intorno a elementi granguignoleschi, bensì agli incubi (reali o immaginari) di Anna.
Gli appassionati dei fiumi di sangue che macchiano sovente il cinema dell’orrore si astengano, a chi invece ama raccogliere indizi durante la visione del film per indovinare colpevole, movente e finale – e non ha visto Two Sisters – invitiamo a tenere tutti i sensi ben desti. Fonte Trama

Guarda il film completo:

Guarda il trailer:

Versione: DVDRip – Qualità: A.10 – V.10

Streaming:
Nowvideo
Videopremium
Putlocker

Download:
Nowdownload

The Uninvited in Streaming ITA